Main Nav

Toolbar Menu

Consiglio di Amministrazione

Website Notice Block

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione attualmente in carica è stato nominato dall'Assemblea degli azionisti tenutasi il 24 aprile 2018. Il Consiglio rimarrà in carica fino alla data dell'Assemblea convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020.

Eugenio Razelli
Presidente

Angelo Trocchia
Amministratore Delegato


Melchert Frans Groot
Consigliere, non esecutivo

Ines Mazzilli
Consigliere indipendente, non esecutivo

Jeffrey A. Cole
Consigliere non esecutivo

Robert Polet
Consigliere non esecutivo

Guido Guzzetti
Consigliere indipendente, non esecutivo

Catherine Gérardin-Vautrin
Consigliere indipendente, non esecutivo

Cinzia Morelli-Verhoog
Consigliere indipendente, non esecutivo

Comitati

Organismo di vigilanza

ex D. Lgs 231/01

Composizione
Ruolo

Comitato Controllo Rischi e
Sostenibilità

Composizione
Ruolo

Comitato Remunerazione e Nomine

Composizione
Ruolo

Comitato
Operazioni
Parti Correlate

Composizione
Ruolo

ll Consiglio di Amministrazione, in data 28 marzo 2006, ha originariamente istituito l’Organismo di Vigilanza (composto dal responsabile della funzione di internal audit, da un amministratore indipendente e da un sindaco effettivo).

L’Organismo di Vigilanza nella sua attuale composizione è stato nominato dal Consiglio di amministrazione del 24 aprile 2018.

Nominativo
Carica
In carica da Esec. Non Esec. Indip.
Franco Corgnati Presidente - Sindaco effettivo 28.03.2006   X X
Ines Mazzilli Amministratore indipendente 26.04.2017   X X
Carlotta Boccadoro Responsabile della funzione Internal Audit di Gruppo 01.06.2017      

All'Organismo di Vigilanza sono attribuiti i compiti previsti dal D.Lgs. 231/2001, così come successivamente modificato ed integrato, e precisamente:

  • vigilare sull'effettività del Modello organizzativo ex D. Lgs. 231/2001 ("Modello"), ossia vigilare affinché i comportamenti posti in essere da Safilo nel perseguimento del proprio oggetto sociale siano conformi al Modello ed al Worldwide Business Conduct Manual;
  • verificare l'efficacia ed adeguatezza del Modello, ossia la sua concreta idoneità a prevenire il verificarsi dei reati contemplati dal D. Lgs. 231/2001;
  • mantenere ed aggiornare il Modello al fine di adeguarlo ai mutamenti delle attività ed alle modifiche della struttura aziendale, anche attraverso la formulazione e la presentazione di proposte all'organo dirigente per gli eventuali aggiornamenti del Modello stesso, attraverso modifiche e/o integrazioni;
  • segnalare al Consiglio di Amministrazione quelle violazioni accertate del Modello che possano determinare l'insorgere di responsabilità in capo all'ente, per gli opportuni provvedimenti, nonché le violazioni dei principi contenuti nel Worldwide Business Conduct Manual.

l Comitato per il Controllo Interno (poi nominato Comitato Controllo e Rischi e successivamente Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità) è stato istituito con delibera del Consiglio di Amministrazione del 14 settembre 2005.

Il Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità nella sua attuale composizione è stato nominato dal Consiglio di amministrazione del 24 aprile 2018.

Nominativo
Carica
In carica da Esec. Non Esec. Indip.
Ines Mazzilli Presidente 26.04.2017   X X
Guido Guzzetti Membro 26.04.2017   X X
Melchert Frans Groot Membro 29.04.2014   X  

Il Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità ha il compito di assistere il Consiglio di Amministrazione con funzioni istruttorie, di natura propositiva e consultiva, nelle valutazioni e decisioni del Consiglio di Amministrazione relative al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, nonché quelle relative all’approvazione delle relazioni finanziarie periodiche.

Al Comitato, nell’assistere il Consiglio di Amministrazione, sono inoltre attribuiti i seguenti compiti:

  • valutare, unitamente al dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari e sentiti la società di revisione e il Collegio Sindacale, il corretto utilizzo dei principi contabili e la loro omogeneità ai fini della redazione del bilancio consolidato;
  • esprimere pareri su specifici aspetti inerenti l’identificazione dei principali rischi aziendali;
  • esaminare le relazioni periodiche, aventi per oggetto la valutazione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, e quelle di particolare rilevanza predisposte dalla funzione internal audit;
  • monitorare l’autonomia, l’adeguatezza, l’efficacia e l’efficienza della funzione di internal audit;
  • chiedere alla funzione di internal audit lo svolgimento di verifiche su specifiche aree operative, dandone contestuale comunicazione al Presidente del Collegio Sindacale e all’amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, salvo i casi in cui l’oggetto della richiesta di verifica verta specificamente sull’attività di tali soggetti;
  • riferire al Consiglio di Amministrazione, almeno semestralmente, in occasione dell’approvazione della relazione finanziaria annuale e semestrale, sull’attività svolta nonché sull’adeguatezza del sistema di controllo interno e gestione dei rischi;
  • supportare, con un’adeguata attività istruttoria, le valutazioni e le decisioni del Consiglio di Amministrazione relative alla gestione di rischi derivanti da fatti pregiudizievoli di cui il Consiglio di Amministrazione sia venuto a conoscenza;
  • condividere con la società di revisione le proprie osservazioni in merito al piano annuale di audit con riferimento sia alla relazione finanziaria consolidata sia alla dichiarazione consolidata di carattere non finanziario;
  • svolgere gli ulteriori compiti attribuitigli dal Consiglio.

Il Comitato ha inoltre il compito di assistere il Consiglio di Amministrazione con funzioni istruttorie, di natura propositiva e consultiva, nelle valutazioni e decisioni relative alla sostenibilità.

Il Comitato per la Remunerazione (ora Comitato per la Remunerazione e le Nomine) è stato istituito con delibera del Consiglio di Amministrazione del 14 settembre 2005.

Il Comitato per la Remunerazione e le Nomine, nella sua attuale composizione, è stato nominato dal Consiglio di Amministrazione del 24 aprile 2018 (la composizione è stata da ultimo modificata in data 13 marzo 2019):

Nominativo
Carica
In carica da Esec. Non Esec. Indip.
Jeffrey A. Cole Presidente 29.03.2010   X  
Cinzia Morelli-Verhoog Membro 24.04.2018   X X
Catherine Gérardin-Vautrin Membro 13.03.2019   X X

Il Comitato svolge i compiti previsti dal Codice di Autodisciplina sia con riferimento alle tematiche remunerative sia con riferimento alle tematiche relative alle nomine.
Con riferimento alle tematiche remunerative, il Comitato ha il compito di:

  • sottoporre al Consiglio di Amministrazione una politica per la remunerazione degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategiche e valutarne periodicamente l'adeguatezza, la coerenza complessiva e la concreta applicazione;
  • presentare proposte o esprimere pareri al Consiglio di Amministrazione sulla remunerazione degli amministratori esecutivi e degli altri amministratori che ricoprono particolari cariche nonché sulla fissazione degli obiettivi di performance correlati alla componente variabile di tale remunerazione;
  • presentare al Consiglio di Amministrazione raccomandazioni in relazione alle stock option ed agli altri sistemi di incentivazione basati sulle azioni a favore di amministratori esecutivi e dirigenti con responsabilità strategiche.

Con riferimento alle tematiche relative alle nomine all'interno del Consiglio di Amministrazione, il Comitato ha il compito di:

  • formulare pareri al Consiglio di Amministrazione in merito alla dimensione e alla composizione dello stesso nonché sui limiti al numero massimo di incarichi negli organi di amministrazione e controllo di altre società che possa essere considerato compatibile con un efficace svolgimento dell'incarico di amministratore della Società;
  • esprimere raccomandazioni al Consiglio di Amministrazione in merito a eventuali situazioni problematiche connesse all'applicazione del divieto di concorrenza previsto a carico degli amministratori dall'art. 2390 c.c.;
  • proporre al Consiglio di Amministrazione, nel rispetto delle applicabili disposizioni statutarie e nelle ipotesi previste dal Regolamento, candidati alla carica di Amministratore;
  • svolgere l'istruttoria sulla predisposizione di eventuali piani per la successione degli Amministratori esecutivi.

Con riferimento alle Operazioni con parti correlate, recependo la prassi adottata da altre società quotate la Società ha costituito, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 1 agosto 2013, il “Comitato Operazioni Parti Correlate”.

Dal 05 novembre 2010 al 01 agosto 2013 le funzioni consultive in materia di operazioni con parti correlate sono state svolte dall’allora denominato Comitato per il Controllo Interno (ora Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità).

Il Comitato Operazioni con Parti Correlate è stato nominato il 24 aprile 2018:

Nominativo
Carica
In carica da Esec. Non Esec. Indip.
Ines Mazzilli Presidente 26.04.2017   X X
Catherine Gérardin-Vautrin Membro 24.04.2018   X X
Guido Guzzetti Membro 27.04.2015   X X

Il Comitato ha il compito di svolgere le funzioni allo stesso attribuite dal Regolamento per la disciplina delle Operazioni con Parti Correlate, adottato dalla Società in attuazione di quanto previsto dal Regolamento CONSOB n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato, recante disposizioni in materia di operazioni con parti correlate.

In particolare, il Comitato ha principalmente il compito di formulare appositi pareri motivati circa la sussistenza dell’interesse di Safilo – nonché delle società da essa direttamente e/o indirettamente controllate di volta in volta interessate – al compimento di Operazioni con Parti Correlate, siano esse di Maggiore o di Minore Rilevanza, esprimendo un giudizio in merito alla convenienza e correttezza sostanziale delle relative condizioni, previa ricezione di flussi informativi tempestivi ed adeguati.


Ultimo Aggiornamento: 12 novembre, 2019

© 2009-2019 Safilo Group S.p.A. - P.IVA 03032950242. Riproduzione vietata.

Legal Nav

Accessibilità | Legal Disclaimer | Privacy Policy