Main Nav

Toolbar Menu

Struttura del debito

Website Notice Block

Struttura del debito

Debiti verso banche e finanziamenti
(in milioni di euro)
31 dicembre
2019 2018 2017 2016 2015
Scoperto di conto corrente 0,3 0,3 1,4 - 3,0
Finanziamenti bancari a breve 10,0 3,0 54,0 10,0 36,0
Quota a breve dei finanziamenti bancari a lungo termine - 60,0 - - -
Prestiti obbligazionari convertibili - 147,8 - - -
Debiti verso società di factoring 8,4 - 10,0 10,0 5,0
Debiti verso banche e finanziamenti a breve termine 19,2 211,1 65,4 20,0 44,0
 
Finanziamenti bancari a lungo termine 72,9 - - - -
Prestiti obbligazionari convertibili - - 142,5 137,4 132,5
Debiti verso banche e finanziamenti a lungo termine 72,9 - 142,5 137,4 132,5
 
Quota a breve dei debiti per leasing IFRS 16 9,7 - - - -
Quota a lungo dei debiti per leasing IFRS 16 37,3 - - - -
Debiti per leasing IFRS 16 47,0 - - - -
 
Totale 139,1 211,1 207,9 157,4 176,5

 

Nel primo semestre 2019, il Gruppo ha effettuato il previsto rimborso sia dell’importo residuo pari a 60 milioni di euro relativo alla Revolving Credit Facility siglata nel 2014 e scaduta il 31 gennaio 2019 (il “2014 RCF”) sia dell’importo pari a 150 milioni di euro relativo al prestito obbligazionario Equity Linked Bonds 2014-2019 emesso dalla capogruppo Safilo Group S.p.A. e scaduto il 22 maggio 2019.

Quest’ultima fase ha completato il piano di rifinanziamento realizzato dal Gruppo nel corso del 2018, per un importo complessivo di 300 milioni di euro, suddiviso tra un aumento di capitale e un nuovo contratto di finanziamento in scadenza nel 2023. In particolare, il nuovo contratto di finanziamento relativo ad una “committed, unsubordinated and unsecured Term and Revolving Facility” per un import complessivo di 150 milioni di euro (“2018 T&RCF”), composta da una linea Term Loan di 75 milioni di euro ed una Revolving Credit Facility di pari ammontare, entrambe con scadenza 30 giugno 2023, tra la societa controllata Safilo S.p.A. ed un pool di banche composto da Banca IMI S.p.A., BNP Paribas Succursale Italia, e Unicredit S.p.A. in qualità di banche arranger, da BNP Paribas Succursale Italia, Intesa Sanpaolo S.p.A., ING Italian Branch e Unicredit S.p.A. in qualita di banche finanziatrici. Tale nuovo finanziamento può essere parzialmente sindacato ed esteso fino a un ammontare massimo di 200 milioni di euro a seguito dell’eventuale coinvolgimento di nuove banche finanziatrici. La “2018 T&RCF” e diventata effettivamente disponibile una volta rimborsato a scadenza il prestito obbligazionario “Equity Linked 2019” da 150 milioni di euro.

Escludendo l’impatto delle nuove passività per il leasing finanziario dell’IFRS 16, rilevato a partire dalla data di transizione 1 gennaio 2019, che rappresenta l’impegno finanziario derivante dai contratti di leasing in cui il Gruppo e locatario, al 31 dicembre 2019 il Gruppo presenta un indebitamento finanziario a breve termine per un importo complessivo di 19.159 migliaia di euro e finanziamenti a lungo termine per 72.864 migliaia di euro relativi alla nuova linea “T & RCF 2018”, e nel dettaglio alla linea Term loan per 65.000 migliaia di euro ed alla Revolving Credit Facility per 10.000 migliaia di Euro. La nuova linea Term e Revolving Facility e valutata a bilancio al costo ammortizzato, i costi della transazione ammortizzati lungo la durata del finanziamento e riportati a sua riduzione ammontano a 2.136 migliaia di euro.

La nuova linea “committed, unsubordinated and unsecured Term and Revolving Facility” e soggetta al rispetto di impegni di natura operativa e finanziaria standard per operazioni similari. Al 31 dicembre 2019 tali impegni risultano rispettati. Il debito a breve termine verso società di factoring al 31 dicembre 2019 si riferisce all’utilizzo della linea da parte della controllata Safilo S.p.A. (al 31 dicembre 2018 la linea non era utilizzata).


© 2009-2020 Safilo Group S.p.A. - P.IVA 03032950242. Riproduzione vietata.

Legal Nav

Accessibilità | Legal Disclaimer | Privacy Policy