Main Nav

Toolbar Menu

Comunicati stampa

Website Notice Block

Il Consiglio di Amministrazione di Safilo Group S.P.A. approva i risultati al 30 settembre 2012

06/11/12

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAFILO GROUP S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2012

Padova, 6 novembre 2012, ore 17.40 – Il Consiglio di Amministrazione di Safilo Group S.p.A. ha esaminato e approvato oggi i risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi 2012.

I risultati raggiunti da Safilo nel terzo trimestre sono coerenti con i principali trend e le dinamiche di business che hanno caratterizzato il secondo trimestre. Safilo ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con una crescita organica della top-line, una sostanziale tenuta della marginalità e un profilo finanziario solido.

Le vendite nette del terzo trimestre 2012, in progressione dell'8,2%, hanno beneficiato della crescita del business organico, del consolidamento di Polaroid Eyewear e dell'apprezzamento del dollaro.

Coerentemente con le previsioni aziendali, fatturato e redditività operativa hanno risentito della contrazione del business legato ai marchi in phase-out, che non ha comunque impedito a Safilo di registrare un significativo miglioramento del risultato netto di Gruppo.

A fine settembre l'indebitamento finanziario netto è risultato in ulteriore riduzione rispetto a fine giugno, attestandosi a 223,8 milioni di euro e confermando una leva finanziaria di 2,0x.

Principali dati economici

Roberto Vedovotto, Amministratore Delegato del Gruppo Safilo, ha commentato:

"Nel corso del terzo trimestre abbiamo continuato a lavorare con determinazione lungo le nostre direttrici operative e strategiche che si stanno traducendo nella crescita organica del nostro core business. Ci siamo concentrati sullo sviluppo delle vendite dei marchi in licenza sui quali lavoriamo in un contesto di continuità, sull'ulteriore espansione internazionale dei nostri marchi Safilo, sull'integrazione di Polaroid e sul contenimento dell'impatto derivante dalla perdita di Armani.

A questo si aggiungono la positiva performance operativa che Safilo ha continuato a registrare nonostante il phase-out delle licenze Armani e un profilo finanziario solido anche grazie alla generazione di cassa.

Durante l'ultimo trimestre abbiamo continuato a rafforzare e a dare nuova linfa alla visibilità dei marchi Safilo.
In questo contesto, abbiamo siglato un accordo con una delle agenzie creative più importanti al mondo, Wieden+Kennedy, per lo sviluppo e la realizzazione della prossima campagna di comunicazione globale del brand Carrera, focalizzata nel posizionamento del marchio come punto di riferimento imprescindibile nel panorama dell'eyewear mondiale.

Nello stesso tempo, abbiamo siglato un accordo anche con KKLD, una delle agenzie di pubblicità più innovative al mondo, per la realizzazione di una nuova campagna Polaroid che sia espressione dello spirito razionale e dell'emozionalità di questo marchio iconico nel mondo dell'eyewear.

Nonostante l'attuale congiuntura di mercato rimanga difficile, rimaniamo focalizzati nell'implementazione della nostra strategia e riteniamo che le sfide di oggi rappresentino le migliori opportunità per il futuro!"

 

Performance economico-finanziaria

Nel terzo trimestre 2012, le vendite nette del Gruppo si sono attestate a 249,1 milioni di euro, in crescita dell'8,2% rispetto ai 230,2 milioni di euro registrati nel terzo trimestre 2011 (+0,8% a cambi costanti).

La performance del periodo ha beneficiato dell'incremento delle vendite di occhiali da sole e montature da vista, parzialmente controbilanciata dalla contrazione registrata soprattutto nel mercato nordamericano dal business sportivo delle maschere e dei caschi da sci.

Il fatturato del business wholesale è aumentato del 7,8%, a 228,2 milioni di euro rispetto ai 211,6 milioni di euro del terzo trimestre 2011 (+0,9% a cambi costanti).
Nel trimestre il Gruppo ha registrato una crescita organica1 a cambi costanti di circa il 6% nei segmenti core degli occhiali da sole e delle montature da vista.

Con riferimento alle aree geografiche i mercati europei sono risultati in recupero, con un giro d'affari che nel trimestre è cresciuto dell'11,9%, raggiungendo 91,1 milioni di euro rispetto a 81,4 milioni di euro nello stesso periodo 2011 (+10,7% a cambi costanti).

Tutti i principali mercati hanno contribuito positivamente alla performance dell'area, nella quale ha continuato a spiccare la progressione del canale dei grandi clienti e del travel retail.

Anche in questo trimestre i paesi dell'Europa continentale si sono dimostrati più dinamici dei mercati dell'Europa del Sud, dove il Gruppo sta comunque recuperando terreno rispetto ai precedenti trimestri dell'anno.

Negli Stati Uniti, la performance del business organico è risultata in crescita anche grazie al buon andamento delle vendite presso i principali department store, che si affianca ai trend positivi registrati dal canale degli ottici indipendenti.

Grande impulso è continuato ad arrivare nel trimestre dalle vendite dei mercati emergenti dell'America Latina, nei quali Safilo sta mettendo a punto iniziative di prodotto e di vendita sempre più mirate ai gusti e alle esigenze dei consumatori locali.

Il giro d'affari totale del mercato americano ha raggiunto nel terzo trimestre i 115,7 milioni di euro rispetto ai 110,6 milioni di euro registrati nel terzo trimestre 2011 (+4,6% a cambi correnti, -6,1% a cambi costanti). Sul trend di periodo ha inciso il più marcato rallentamento delle vendite dei marchi in phase-out e il già citato calo del business sportivo.

In continuità con i precedenti trimestri dell'anno, il business retail rappresentato dai negozi Solstice negli Stati Uniti, ha registrato una crescita del business like for like del 6,2%. Nel terzo trimestre 2012, le vendite del canale, che a fine settembre contava 134 negozi (156 a settembre 2011), si sono attestate a 20,9 milioni di euro rispetto ai 18,6 milioni di euro nello stesso trimestre 2011.

In Asia, il business è stato caratterizzato da trend molto simili a quelli evidenziati nella prima parte dell'anno, dove ai tassi di crescita sostenuti dei mercati emergenti, Cina in primis, si è contrapposto il calo del mercato giapponese. La performance organica dell'area è risultata in miglioramento rispetto ai precedenti trimestri dell'anno, considerato anche il maggiore impatto derivante nel periodo dal business in phase-out. Nel trimestre, le vendite in Asia sono risultate pari a 38,6 milioni di euro rispetto ai 35,2 milioni di euro del terzo trimestre 2011(+ 9,7% a cambi correnti, -1,4% a cambi costanti).

In virtù del buon andamento del terzo trimestre, i primi nove mesi 2012 si sono chiusi con vendite nette pari a 862,4 milioni di euro, in crescita del 3,5% rispetto a 833,5 milioni di euro registrati nello stesso periodo 2011 (-1,6% a cambi costanti).

A fine settembre il fatturato del business wholesale era pari a 800,9 milioni di euro, in crescita del 2,9% rispetto ai 778,4 milioni di euro dei primi nove mesi 2011 (-1,8% a cambi costanti).

In Europa, le vendite dei primi nove mesi si sono attestate a 342,0 milioni di euro, sostanzialmente stabili rispetto ai 343,2 milioni di euro dello stesso periodo 2011 (-0,9% a cambi costanti).

Le vendite del mercato americano hanno raggiunto 363,7 milioni di euro rispetto ai 343,6 milioni di euro dei primi nove mesi 2011 (+5,8% a cambi correnti, -2,4% a cambi costanti), con il contributo derivante dalle vendite dei negozi Solstice pari a 61,5 milioni di euro (+11,6% a cambi correnti, +1,8% a cambi costanti).
In Asia, i primi nove mesi 2012 si sono chiusi con un fatturato di 144,7 milioni di euro (+7,1% a cambi correnti, -1,2% a cambi costanti) pari a quasi il 17% del business totale del Gruppo.

Procedendo nell'analisi del conto economico, nel terzo trimestre 2012 l'utile industriale lordo si è attestato a 143,8 milioni di euro rispetto ai 133,3 milioni di euro registrati nel terzo trimestre 2011. La marginalità industriale lorda, pari al 57,7% delle vendite, si è mantenuta sostanzialmente in linea con il margine del 57,9% registrato nello stesso periodo 2011, risultato particolarmente significativo in considerazione del decremento dei volumi produttivi presso gli stabilimenti italiani.

Nei primi nove mesi 2012, l'utile industriale lordo ha raggiunto 509,1 milioni di euro rispetto ai 497,6 milioni di euro dei primi nove mesi 2011, mentre la marginalità industriale si è attestata al 59,0% delle vendite (59,7% nei primi nove mesi 2011).

L'utile operativo (EBIT) è stato pari nel trimestre a 5,7 milioni di euro rispetto agli 8,2 milioni di euro realizzati nel terzo trimestre 2011. Il margine operativo, pari al 2,3% delle vendite (3,5% nel terzo trimestre 2011), è stato influenzato dalle azioni di rafforzamento delle strutture organizzative attuate nel corso del 2011 e dalle attività commerciali legate al processo di phase-out dei marchi in scadenza.
Nei primi nove mesi 2012, l'utile operativo ha raggiunto 56,9 milioni di euro rispetto ai 70,0 milioni di euro dei primi nove mesi 2011. La redditività operativa è stata pari al 6,6% delle vendite rispetto all'8,4% dello stesso periodo 2012.

L'EBITDA si è attestato a 15,2 milioni di euro mel terzo trimestre 2012 rispetto ai 17,4 milioni di euro nello stesso periodo 2011. La redditività operativa lorda è stata pari al 6,1% delle vendite (7,6% nel terzo trimestre 2011).

I primi nove mesi dell'anno hanno registrato un EBITDA di 85,9 milioni di euro, corrispondente al 10,0% delle vendite del periodo (97,6 milioni di euro, pari a un margine dell'11,7%, nei primi nove mesi 2011).

Sotto il risultato operativo, nel terzo trimestre gli interessi finanziari netti sono diminuiti di circa il 10%, mentre è risultato nel periodo ininfluente l'impatto delle differenze cambio.
La gestione finanziaria ha consentito a Safilo di registrare un deciso miglioramento del risultato netto di Gruppo, negativo nel trimestre per 0,6 milioni di euro rispetto alla perdita di 4,7 milioni di euro registrata nello stesso periodo 2011.

Nei primi nove mesi 2012, l'utile netto di Gruppo si è attestato a 20,9 milioni di euro rispetto ai 26,6 milioni di euro nei primi nove mesi 2011, facendo registrare una contrazione meno marcata rispetto a quella evidenziata dal risultato netto dei primi sei mesi dell'anno.

Principali dati di rendiconto

Nel terzo trimestre 2012 è proseguita la generazione di cassa legata all'attività operativa, con un flusso monetario positivo di 17,4 milioni di euro che si confronta con i 4,2 milioni di euro registrati dello stesso trimestre 2011.

Al già citato miglioramento del risultato netto di periodo si è associato il maggior rilascio di risorse da capitale circolante al quale hanno concorso tutte le sue principali componenti.
Nel trimestre, il flusso monetario per le attività di investimento è stato pari a 8,2 milioni di euro ed ha riguardato, oltre ai consueti investimenti di mantenimento, l'incremento, dal 51% al 70%, della quota di partecipazione nella società controllata a Hong Kong.

Il Free Cash Flow trimestrale è risultato complessivamente positivo per 9,2 milioni di euro rispetto all'assorbimento di cassa di 2,3 milioni di euro registrato nel terzo trimestre 2011, concorrendo a migliorare i flussi monetari al 30 settembre 2012. Va ricordato che questi ultimi sono stati influenzati dall'esborso netto di 58,4 milioni di euro relativo all'acquisizione Polaroid (operazione finanziata per 44,3 milioni di euro da Multibrands Italy B.V., società controllata da HAL Holding N.V., attraverso un aumento di capitale riservato).

L'indebitamento finanziario netto a fine settembre 2012 è stato pari a 223,8 milioni di euro, in calo di 14,5 milioni di euro rispetto a fine dicembre 2011 e di 15,6 milioni di euro rispetto a fine settembre 2011.

Non si segnalano fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dei primi nove mesi 2012.

Dichiarazione del Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari Dott. Vincenzo Giannelli dichiara, ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza, che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

Disclaimer

Il documento potrebbe contenere dichiarazioni previsionali ("forward-looking statements"), relative a futuri eventi e risultati operativi, economici e finanziari del Gruppo Safilo. Tali previsioni hanno per loro natura una componente di rischiosità ed incertezza, in quanto dipendono dal verificarsi di eventi e sviluppi futuri. I risultati effettivi potranno discostarsi in misura anche significativa rispetto a quelli annunciati in relazione a una molteplicità di fattori.

Indicatori alternativi di performance

Viene di seguito fornito il contenuto degli "Indicatori alternativi di performance", non previsti dai principi contabili IFRS-EU, utilizzati nel presente comunicato al fine di consentire una migliore valutazione dell'andamento della gestione economico-finanziaria del Gruppo:

  • L'EBITDA (margine operativo lordo) è calcolato da Safilo sommando all'utile operativo gli ammortamenti;
  • L'indebitamento finanziario netto è per Safilo la somma dei debiti verso banche e dei finanziamenti a breve e medio lungo termine, al netto della cassa attiva;
  • Il Capitale investito netto è definito per Safilo quale somma dell'Attivo corrente e dell' Attivo non corrente al netto del Passivo corrente e del Passivo non corrente ad eccezione delle voci precedentemente considerate nella Posizione finanziaria netta;
  • Il Free Cash Flow è per Safilo la somma del flusso monetario generato/(assorbito) dalla gestione operativa e del flusso monetario generato/(assorbito) dall'attività di investimento.

 

Conference Call

Si terrà oggi, 6 novembre 2012, alle ore 18.00 locali, la conference call con analisti e investitori, nel corso della quale verranno illustrati i principali risultati del terzo trimestre e primi nove mesi 2012.

Sarà possibile seguire la conference call componendo il numero +39 02 36269650 o +44 207 1362055 (per i giornalisti +39 02 38591420) e confermando il codice di accesso 6070124.

La registrazione della conference call sarà disponibile fino all'8 novembre 2012 al numero +39 02 30413127 o +44 203 4270598 (codice di accesso: 6070124#).

La conference call potrà essere seguita anche attraverso webcast, nel sito www.safilo.com/it/investors.html. La presentazione è disponibile e scaricabile nel sito della società.

 

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012

Si rende noto che entro la giornata di oggi, il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012 verrà messo a disposizione del pubblico presso la sede sociale nonché presso Borsa Italiana S.p.A., e sarà, inoltre, consultabile nel sito internet della Società all'indirizzo www.safilo.com/it/investors.html.


1 Sono escluse le vendite del nuovo marchio Polaroid, i marchi non rinnovati a fine 2011 e in phase-out nel 2012.

© 2009-2020 Safilo Group S.p.A. - P.IVA 03032950242. Riproduzione vietata.

Legal Nav

Accessibilità | Legal Disclaimer | Privacy Policy